Pratiche effimere nella città contemporanea

convegno

Titolo foto: Fireworks – Autore: Bernard Tschumi

#LOCANDINA     #INVITO

 È obbligatoria la registrazione online

REGISTRAZIONE per gli iscritti Ordine Architetti Roma (CFP 2 ARRM 1102)

Registrazione Architetti iscritti presso ALTRI Ordini https://imateria.awn.it/custom/imateria/ (codice ARRM1102)

Si avvisano gli architetti di presentarsi al desk della registrazione con la STAMPA CARTACEA del check-in/check-out, scaricabile al momento della prenotazione in piattaforma, senza la quale non verrà consentito l’accesso al corso.

 

Il seminario Pratiche effimere nella città contemporanea, propone uno scambio di idee ed esperienze che guardano all’architettura e all’urbanistica attraverso la lente del tempo. In occasione della pubblicazione del testo Spazi d’artificio. Dialoghi sulla città temporanea, curato da L. Reale, F. Fava e J. L. Cano, la riflessione sull’effimero racconta dunque l’occasione per guardare ad una pratica antica della città, scoprendo modi altri di progettare.

 

PROGRAMMA

/ ore 16.30
REGISTRAZIONI CHECK/IN DEI PARTECIPANTI

/ ore 17.00
SALUTI
Alfonso Giancotti

/ ore 17.10
Franco La Cecla
Urbanistica e fine del futuro

/ ore 17.30
Antonella Greco
L’arte e la città contemporanea: utopia irrealizzabile o laboratorio antropologico?

/ ore 17.50
Nicola Russi
Progettare sfondi

/ ore 18.10
Carlo Cellamare
Progettualità delle pratiche urbane e riappropriazione della città

/ ore 18.30
Giorgio Piccinato
Urbanistica incerta

/ ore 18.50
CONCLUSIONI E DIBATTITO
Luca Reale
Federica Fava
Juan López Cano
Spazi d’artificio

/ ore 19.10
REGISTRAZIONI CHECK/OUT DEI PARTECIPANTI


In considerazione del numero limitato di posti disponibili e nel rispetto dei colleghi interessati in lista di attesa, Vi invitiamo ad effettuare eventuale disdetta quanto prima accedendo, attraverso l’area iscritti del sito dell’OAR, all’interno della piattaforma telematica del CNAPPC (nello spazio “i miei corsi”, cliccando sul titolo dell’evento e in seguito su “elimina iscrizione”).